Ai domiciliari per prostituzione, continua a vedere gente o si fa trovare a casa del vicino: arrestata

Accade a Lesina, dove i militari hanno arrestato la donna, di nazionalità polacca, in esecuzione di un’ordinanza di aggravamento della misura cautelare cui era sottoposta

Immagine di repertorio

Ai domiciliari per reati in materia di prostituzione, continua a violare le prescrizioni della misura cautelare: in una circostanza è stata sorpresa dai carabinieri con una persona non autorizzata ad accedere nel luogo di detenzione, in un’altra è stata trovata nell'appartamento di un vicino.

Per questo motivo, i militari hanno arrestato la donna, di nazionalità polacca, in esecuzione di un’ordinanza di aggravamento della misura cautelare cui era sottoposta. La vicenda si è svolta giovedì pomeriggio, a  Lesina, dove i carabinieri - oltre al costante impegno per verificare il rispetto delle normative di sicurezza anti-Covid - hanno continuato a svolgere la delicata attività di controllo del territorio, comprese le verifiche sul rispetto delle prescrizioni cui sono sottoposti i soggetti destinatari delle misure alternative alla detenzione carceraria.

Già in due occasioni, i militari avevano verificato che la donna, agli arresti domiciliari per reati in materia di prostituzione, aveva violato le prescrizioni della misura cautelare. La segnalazione alla competente autorità giudiziaria delle violazioni rilevate ha quindi fatto scattare il provvedimento di aggravamento della misura, che i militari dell’Arma hanno eseguito conducendo la donna presso la casa circondariale di Foggia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento