Furti di rame: agenti di Polizia Ferroviaria arrestano latitante

L'arresto è avvenuto a bordo dell'Intercity Milano-Foggia. A carico del 25enne romeno, partito da Milano e diretto nel capoluogo dauno, era stata emessa un'ordinanza di custodia cautelare in carcere

Proseguono senza sosta  da parte della  Polizia Ferroviaria del Compartimento per la Puglia, la Basilicata ed il Molise, le attività di contrasto al fenomeno dei furti di cavi elettrici in rame.

Alle 5.25 di questa mattina, il personale della Sezione di Foggia della Polizia Ferroviaria ha rintracciato e tratto in arresto a bordo dell’Intercity 781 proveniente da Milano ed in arrivo a Foggia, P.P. cittadino romeno di 25 anni, a carico del quale,  il 30 maggio era stata emessa un’ordinanza di custodia cautelare in carcere da parte del Giudice per le indagini preliminari presso il Tribunale di Pescara.

Lo straniero, resosi da allora irreperibile, unitamente ad altri 7 connazionali,  4 dei quali già tratti in arresto,  è accusato di associazione per delinquere finalizzata al furto di cavi elettrici, allo scopo di ricavarne rame, il cui prezzo è notevolmente lievitato per la forte richiesta in campo internazionale, nonché alla commissione di altri furti presso supermercati ed abitazioni private.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli Agenti della Polizia Ferroviaria di Foggia, espletate le formalità di rito, lo hanno associato presso la locale Casa Circondariale a disposizione  dell’Autorità giudiziaria competente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Emergenza Coronavirus: è pandemia mondiale, scopriamo i sintomi e come proteggersi

  • Giornata drammatica, bollettino choc per la provincia di Foggia: nove morti e 52 casi positivi

  • Coronavirus, giovane foggiano trasferito d'urgenza a Bari: in gravi condizioni si è reso necessario l'impiego di Ecmo

  • Coronavirus: se un defunto muore in casa nessuna vestizione (indipendentemente dalla causa del decesso)

  • "Venite c'è un'autovettura rubata". Polizia si precipita in via Lucera: non era rubata ma dentro c'era della cocaina

  • Tragedia ad Alberona, c'è una vittima: estratto dalle macerie il corpo di una donna: nel crollo 6 persone tratte in salvo

Torna su
FoggiaToday è in caricamento