menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine d'archivio

Immagine d'archivio

Folla inferocita contro carabinieri nella via dello spaccio: un arresto e nove denunce

Arrestato il padre del ragazzo che era stato trovato con cinque grammi di cocaina e due di marijuana in via Penne a Cerignola

Una pattuglia dei carabinieri di Cerignola, durante un normale controllo in via Penne, nota zona di spaccio, si è imbattuta in una folla inferocita che ha permesso la fuga ad uno spacciatore che era stato trovato con cinque grammi di cocaina e due di marijuana.

I militari dell’Arma sono riusciti scampare alla furia di parenti e amici, solo grazie al tempestivo intervento dei colleghi e di due equipaggi della Guardia di Finanza. Il bilancio è stato di un arresto per resistenza a pubblico ufficiale, ovvero Mario Lanza classe 1959 e padre del ragazzo scappato. Un episodio analogo, sempre nella città ofantina, era avvenuto il mese scorso (i dettagli).

L’uomo si era infatti scagliato contro i carabinieri e aveva chiamato i rinforzi. Il ragazzo, noto pregiudicato, è invece stato deferito in stato di irreperibilità per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti e resistenza a pubblico ufficiale. Denunciate in stato di libertà anche altre nove persone, ritenute colpevoli di aver aggredito i Carabinieri per favorire la fuga dello spacciatore, per resistenza a pubblico ufficiale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Compro 3mila dosi del vaccino Sputnik con la mia indennità"

Attualità

L'impianto di compostaggio di San Severo si farà: ha vinto Saitef, il Consiglio di Stato certifica il 'pasticcio' del Comune

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento