Elude l’alt dei carabinieri in piazza Aldo Moro: inseguito e arrestato

Si è giustificato dicendo di non essersi fermato al posto di controllo perché privo di casco e di copertura assicurativa del mezzo

Il 36enne arrestato

Un 36enne di Foggia è stato arrestato per resistenza e violenza a pubblico ufficiale. F.M., alla guida del suo motociclo, non si è fermato all’alt intimatogli dai carabinieri impegnati in un posto di blocco in piazza Aldo Moro.

Ne è scaturito un pericoloso inseguimento per le vie cittadine terminato dopo circa un quarto d’ora in via San Severo, quando l’uomo, vistosi raggiunto, ha abbandonato il mezzo a due ruote e proseguito la sua fuga a piedi per le campagne circostanti.

Inseguito per alcune centinaia di metri, è stato raggiunto e bloccato, ma ha cercato nuovamente di scappare “spintonando e percuotendo i militari”, che fortunatamente sono riusciti ad arrestarlo. Il 36enne si sarebbe giustificato dicendo di non essersi fermato al posto di controllo perché privo di casco e di copertura assicurativa del mezzo. In sede di udienza di convalida la misura precautelare è stata convalidata e l’arrestato rimesso in libertà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento