menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arrestato insegnante di ripetizioni private, avrebbe molestato 14enne

I genitori della ragazza lo avevano contattato attraverso annunci privati. L'uomo, un 60enne laureato, voleva che la vittima andasse a ripetizioni tutti i giorni. Poi la presunta macabra scoperta

Avrebbe molestato una ragazza di 14 anni che prendeva da lui ripetizioni private. Ad accertarlo i Carabinieri di Foggia che con l'accusa di violenza sessuale hanno tratto in arresto a Foggia R.C.,un laureato di 60anni.

A denunciare la vicenda ai militari i genitori della vittima, ai quali la ragazza ha raccontato cosa accadeva nell'appartamento dell'uomo durante le ore di lezione. Secondo quanto emerso dalle indagini, la famiglia aveva deciso di far seguire alla figlia lezioni private da una professoressa. Quando questa però si è trasferita in un'altra città, i genitori si sono affidati agli annunci sui giornali imbattendosi nel 60enne. La giovane ha dunque iniziato a frequentare l'abitazione dell'uomo.

Tutto sarebbe andato bene fino ad agosto scorso, quando il 60enne avrebbe comunicato ai genitori che la ragazza aveva bisogno di ulteriori lezioni e che sarebbe dovuta recarsi lì ogni giorno. Da quel momento, secondo gli investigatori, sarebbero iniziate le molestie. Dopo le prime attenzioni, la ragazza avrebbe cercato ogni scusa possibile per non tornare in quell'appartamento, fingendo anche malori fisici.

I genitori hanno dunque realizzato che c'era qualcosa di strano nella figlia e hanno deciso di approfondire la vicenda. Scoprendo le violenze. Al termine delle indagini il gip del tribunale di Foggia Rita Curci ha emesso l'ordinanza di custodia cautelale in carcere per il 60enne, accogliendo le richieste del sostituto procuratore Vincenzo Maria Bafundi.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento