Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca San Severo

Intascò 500 euro e cesto natalizio per non elevare multa: arrestato impiegato Agenzia delle Entrate

Dovrà rispondere di concussione e scontare una pena di un anno ed un mese di detenzione domiciliare. I fatti risalgono al 2008. Commerciante di Apricena avrebbe dovuto pagare 15mila euro

Avrebbe intescato denaro contante per 500 euro per non comminare una sanzione. E’ quanto scoperto dai carabinieri della compagnia di San Severo che, per il fatto, hanno arrestato - in esecuzione di un ordine espiazione pena emesso dalla Corte d’Appello di Bari - P.M., impiegato dell’Agenzia delle Entrate di 63 anni che dovrà scontare un anno ed un mese di detenzione domiciliare perché responsabile di concussione, fatto per il quale era stato arrestato insieme ad un collega nel maggio 2008 in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Tribunale di Lucera.

Secondo quanto accertato dagli inquirenti, a seguito di una verifica ad un commerciante di Apricena, era emerso che questi aveva impiegato la moglie irregolarmente e pertanto era incorso in una sanzione di 15mila euro per evitare la quale, l'impiegato ed il suo collega, avevano ricevuto la somma di 500 euro e due cesti natalizi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Intascò 500 euro e cesto natalizio per non elevare multa: arrestato impiegato Agenzia delle Entrate

FoggiaToday è in caricamento