Cronaca Monte Sant'Angelo

Gare d'appalto a Monte: un arresto. Di Iasio: “Non cediamo a pressioni e ricatti"

Il commento del primo cittadino dopo aver appreso dell'arresto di un 49enne per tentata estorsione ai danni di un dirigente del Comune

“Nel comune di Monte Sant’Angelo vige la massima trasparenza. L’Amministrazione non cede alle pressioni e ai ricatti di nessuno, nemmeno di chi usa la minaccia quale vile strumento di dialogo”.

Questo il commento del sindaco della cittadina garganica, Antonio di Iasio, dopo aver appreso dell’arresto di un 49enne per tentata estorsione ai danni di un dirigente del Comune. Poi puntualizza: “Trasparenza e legalità gli unici strumenti adottati dall’Amministrazione per i tanti bandi emanati in tre anni di governo. Esprimo la mia massima solidarietà al dirigente per questa triste vicenda: il coraggio e la trasparenza devono continuare ad essere principi fondamentali per operare a favore della comunità e dei suoi cittadini”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gare d'appalto a Monte: un arresto. Di Iasio: “Non cediamo a pressioni e ricatti"

FoggiaToday è in caricamento