Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Arrestato guardiano insospettabile di una cantina vinicola: nascondeva una pistola clandestina completa di munizioni

Accade a Cerignola, dove gli agenti del commissariato hanno arrestato un 33enne di origini pakistane. Sequestrata l'arma e il relativo munizionamento

Nascondeva una pistola con matricola abrasa e le cartucce necessarie al suo funzionamento in una cantina vinicola. Per questo motivo, la polizia ha arrestato un 33enne pakistano, incensurato, finito nei controlli disposti in città dagli agenti del commissariato ofantino, con la collaborazione di personale del Reparto prevenzione crimine di Bari.

Nel dettaglio, nel corso di un servizio finalizzato alla ricerca di armi e materiali esplodenti, gli agenti si sono recati in una cantina vinicola per effettuare una perquisizione.

Alla vista della polizia, il 33enne, guardiano del sito, si è disfatto di un guanto, al cui interno vi era una pistola semiautomatica calibro 9x21, con matricola abrasa, e con 10 cartucce dello stesso calibro nel serbatoio.

Immediatamente bloccato, l’uomo è stato arrestato per detenzione illegale di arma clandestina e relative munizioni. Dopo le formalità di rito, l’uomo è stato accompagnato presso la casa circondariale di Melfi a disposizione dell'autorità giudizia che, nella giornata di sabato, ha convalidatol’arresto e sottoposto l'uomo alla misura cautelare dell’obbligo di dimora in Cerignola.

Si parla di

Video popolari

Arrestato guardiano insospettabile di una cantina vinicola: nascondeva una pistola clandestina completa di munizioni

FoggiaToday è in caricamento