rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Cronaca Manfredonia / Largo Diomede

Manfredonia: rapina passante puntandogli una siringa alla gola, arrestato

La vittima si è presentata al commissariato di polizia in evidente stato di shock. Il "Guangua", soprannome del rapinatore arrestato, ha preso alle spalle il coetaneo ed è fuggito via con il magro bottino di 15 euro

E’ accusato di aver rapinato un passante sotto la minaccia di una siringa. Per questo motivo un 25enne di Manfredonia è stato sottoposto a fermo di polizia giudiziaria.

L’arresto è avvenuto in Largo Diomede in seguito alla denuncia presentata dalla vittima al commissariato di polizia. Un ragazzo, anch’esso di anni 25, ha raccontato di essere stato rapinato da un certo “Guangua” sotto la minaccia di una siringa puntata alla gola.

Alla vista dei poliziotti il rapinatore ha tentato in vano la fuga. Sottoposto a cure mediche e scioccato per l’accaduto, il ragazzo ha riportato ferite guaribili in 6 giorni. Preso alle spalle e stretto al muro, A.M. ha intimato il malcapitato di non girarsi ed è fuggito via con un bottino di soli 15 euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manfredonia: rapina passante puntandogli una siringa alla gola, arrestato

FoggiaToday è in caricamento