Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Stornara

Ai domiciliari per tentata estorsione, non rinuncia allo spaccio: scoperto e arrestato

E' accaduto a Stornara, dove i carabinieri del posto hanno arrestato in flagranza di reato, Giuseppe Prete, 29 anni. I militari insospettiti dall'andirivieni di "clienti" dalla sua abitazione

Era stato già sottoposto alla misura degli arresti domiciliari con il braccialetto elettronico per aver commesso una tentata estorsione ai danni di un imprenditore edile. Nonostante ciò, continuava a condurre regolare attività di spaccio. E’ quanto scoperto dai carabinieri della stazione di Stornara che hanno arrestato, in flagranza di reato, Giuseppe Prete, 29 anni, responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente, nello specifico cocaina.

I carabinieri, insospettiti dal flusso di clienti che andava e veniva dalla sua abitazione, hanno predisposto una perquisizione domiciliare al termine della quale sono stati sequestrati 60 gr di cocaina, occultati in un cassetto della camera da letto, sotto alcuni indumenti ed un bilancino di precisione. L’arrestato è stato associato al carcere di Foggia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ai domiciliari per tentata estorsione, non rinuncia allo spaccio: scoperto e arrestato

FoggiaToday è in caricamento