Si costituisce 27enne: nascondeva una bomba e mezzo chilo di tritolo nel suo ufficio

L'uomo è stato raggiunto da una ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal GIP del Tribunale di Foggia su richiesta della Procura della Repubblica. Si tratta di Giuseppe Guerra, 27enne di Manfredonia

L'ordigno

Si è costituito al carcere di Foggia Giuseppe Guerra, 27enne di Manfredonia, gravemente indiziato del reato di detenzione di materiale esplosivo. L’uomo è stato raggiunto da una ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal GIP del Tribunale di Foggia su richiesta della Procura della Repubblica.

I fatti risalgono all’inizio di aprile quando i carabinieri del nucleo investigativo hanno effettuato una perquisizione nei locali di una carrozzeria di Manfredonia, dove hanno scoperto, in una stanza adibita a magazzino-ufficio nella disponibilità del 27enne, un ordigno esplosivo di tipo artigianale e circa 500 grammi di tritolo. Al momento della perquisizione, il 27enne non era presente, riuscendo a sottrarsi alla cattura fino ad oggi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Travolge e uccide 35enne, scappa ma telecamere e frammenti lo incastrano: arrestato per omicidio stradale

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • "Mamma come l'ho combinato". Tutte le vittime della violenta 'Società Foggiana': "Qui le estorsioni devi pagarle a noi"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Finisce in carcere l'uomo che ha investito e ucciso Vincenzo Maffeo. Aveva portato a riparare il mezzo da un carrozziere

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

Torna su
FoggiaToday è in caricamento