menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Falso e truffa aggravata: arrestato consigliere comunale di San Nicandro

Giuseppe Contessa insieme al presidente della cooperativa CSS, avrebbe falsificato fatture e determine dirigenziali per circa 1mln di euro. Alcuni funzionari si sono accorti della loro firma falsa sui documenti

Il consigliere comunale di San Nicandro Garganico, Giuseppe Contessa, 40enne dipendente della Asl di Foggia presso il nosocomio di San Severo e rappresentante delle cooperative Spes e Iride, è stato arrestato insieme al presidente della cooperativa CSS di Isernia, con l’accusa di falso e truffa aggravata.

I due avrebbero falsificato fatture e determine dirigenziali per circa un milione di euro relative a servizi mai prestati o attività differenti. A scoprirlo sono stati i militari della Guardia di Finanza di San Severo.

Le indagini avrebbero provato persino la sparizione dagli uffici di alcune determine falsificate. La denuncia è partita dopo che alcuni funzionari si sono accorti della loro firma falsa sui documenti. E’ stato sequestrato un immobile dal valore di 200mila euro ai danni dell’imprenditore della ditta di Salerno.

Come riferito dal procuratore Vincenzo Russo, le indagini proseguono per verificare se si tratta di un fenomeno isolato. Contessa, sentendosi probabilmente il fiato sul collo, ha restituito la somma di 170 mila euro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Si può andare a caccia e in un altro comune: per la Regione è “stato di necessità” per l’equilibrio faunistico-venatorio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento