rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
Cronaca Zapponeta

Arrestato venditore ambulante, per aver colpito carabiniere con un pugno

L'episodio risale allo scorso 30 agosto, quando il militare si avvicinò al 53enne per invitarlo a cessare l’attività di vendita perché privo delle autorizzazioni richieste

Colpì carabiniere con pugno in faccia, arrestato venditore ambulante. I carabinieri della compagnia di Manfredonia, infatti, hanno arrestato Giuseppe Belsito, 53enne di San Ferdinando di Puglia. I militari hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari emessa dal Tribunale di Foggia su richiesta della locale Procura.

Le accuse sono quelle di concorso in resistenza e lesioni personali dolose aggravate, cui si aggiunge la recidiva specifica del soggetto. I fatti risalgono allo scorso 30 agosto, quando il 53enne aggredì, a Zapponeta, un carabiniere che si era avvicinato per invitarlo a cessare l’attività di vendita perché privo delle necessarie autorizzazioni. L’uomo, però, iniziò ad inveire e minacciare il militare, prima di colpirlo con un pugno al volto.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arrestato venditore ambulante, per aver colpito carabiniere con un pugno

FoggiaToday è in caricamento