Figlie litigano, genitori si sparano: risolto l'omicidio D'Antuono, arrestato 55enne

Giovanni Spinazzola si è consegnato all'alba di oggi al Commissariato di polizia. I due uomini si erano dati appuntamento in strada per discutere dell'accaduto ed erano entrambi armati. D'Antuono però ha avuto la peggio ed è morto sul colpo

L'omicidio nella foto di Roberto D'Agostino

Si sono dati appuntamento in strada e si sono affrontati a colpi di pistola: Giovanni D’Antuono, di 52 anni, ha avuto la peggio ed è morto sul colpo; Giovanni Spinazzola di 55, si è consegnato all’alba di oggi al Commissariato di polizia. Sapeva che gli agenti della squadra mobile di Foggia ed i colleghi del commissariato cittadino avevano ricostruito la dinamica dell’accaduto ed erano già sulle sue tracce.

Un vero e proprio regolamento di conti, quindi, ma al centro della disputa nessun affare o questione capitale. “Futili motivi”, tagliano corto gli inquirenti, catalogando sotto questa voce il litigio avvenuto il giorno prima tra le figlie poco più che ventenni dei due uomini, che si sarebbero affrontate in strada a causa di un ragazzo.

Secondo quanto ricostruito dalla polizia, a scatenare l’ira delle due ragazze (e dei rispettivi padri) sarebbe stata una sigaretta offerta - "in modo ammiccante", precisano - dalla figlia della vittima al fidanzato dell’altra ragazza. Il giorno seguente i due uomini si sono dati appuntamento in strada, all'angolo tra via Luigi Sturzo e via Corsi, al rione 'Città Giardino', per discutere della vicenda ed entrambi erano armati.

giovanni spinazzola-2

E così dopo un acceso diverbio - cui hanno assistito almeno una decina di persone, compresa la moglie della vittima - Spinazzola avrebbe estratto una calibro 9x17 esplodendo 8 colpi all’indirizzo del rivale, tutti andati a segno ferendo l’uomo al tronco, alla schiena e ad un gluteo. D’Antuono ha risposto al fuoco con due colpi calibro 7,65 andati a vuoto ed è morto subito dopo.

Per il fatto, gli agenti hanno arrestato Spinazzola (con vecchi precedenti legati al mondo dello spaccio). Sull’accaduto sono in corso ulteriori accertamenti di polizia, come gli esiti degli esami stub effettuati sugli indumenti dei due che serviranno ad accertare l’esatta dinamica dell’accaduto. Entrambe le pistole sono state recuperate dalla polizia sul luogo del delitto. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus più sfuggente, in Puglia "il tracciamento salta" ma il sistema sanitario regge: non si escludono singoli lockdown

  • Covid, verso il nuovo Dpcm: coprifuoco tra le 22 e 23. Rischiano la chiusura parrucchieri, estetisti, cinema e teatro

  • In serata il nuovo Dpcm Conte: stretta sulla movida e ipotesi coprifuoco. A rischio sport dilettantisti, cinema e teatro

  • "Che ore sono?", poi scatta la violenza: in cinque aggrediscono ragazzo in centro. "Togli la mascherina quando parli con noi"

  • Conte firma il nuovo Dpcm: locali chiusi a mezzanotte, feste in casa massimo in sei e quarantena da 14 a 10 giorni

  • Coronavirus, quattro 'zone rosse' e 5 amaranto in Capitanata. Focolai rsa e covid-positivi in più della metà dei comuni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento