Cronaca Lesina / Via F.lli Bandiera

Entra nella scuola e porta via un termosifone in ghisa: un arresto alla De Sanctis

E' accaduto lo scorso 4 ottobre quando, alle 13.30 circa, un uomo si è introdotto all'interno della scuola di piazza Fratelli Bandiera per impossessato di un termosifone

Presi di mira, ancora una volta, i termosifoni della scuola media De Sanctis, a Foggia. Il fatto è accaduto lo scorso 4 ottobre quando, alle 13.30 circa, un uomo si è introdotto all’interno della scuola, ormai in disuso, e si è impossessato di un termosifone in ghisa da 10 elementi.

L’uomo è stato bloccato poco dopo da una volante della polizia, intervenuta sul posto: si tratta di Giacomo Genzani, di 39 anni, arrestato in flagranza di reato e sottoposto ai domiciliari. Solo pochi mesi fa, un altro tentativo di furto venne messo a segno nell’istituto di piazza Fratelli Bandiera. Era il 18 agosto, ed alle 15.30 una telefonata giunta al 113 segnalava movimenti e rumori sospetti all’interno della scuola.

Giunta sul posto, la polizia sorprese un ragazzo di 19 anni nell’atto di smontare i termosifoni della scuola, e di caricarli su un carrello portapacchi. Da un primo sopralluogo, sei caloriferi erano stati già smontati: due erano stati già caricati sul carrellino, ben occultato alle spalle dello stabile, altri quattro erano pronti per il trasbordo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Entra nella scuola e porta via un termosifone in ghisa: un arresto alla De Sanctis
FoggiaToday è in caricamento