Arresto-tris per un 28enne di San Nicandro: già in carcere per rapina ed evasione, incastrato per un furto con strappo

Il fatto è successo nel mese di agosto. Il giovane era già detenuto per delle rapine commessa a settembre, mentre era sottoposto agli arresti domiciliari. In una occasione aveva 'tagliato' il braccialetto elettronico per farla franca

Immagine di repertorio

Ancora guai per un 28enne di San Nicandro Garganico, arrestato - mentre era già detenuto per altri reati - per un furto con strappo avvenuto nel mese di agosto.

Nel dettaglio, il 3 novembre, i carabinieri di San Nicandro Garganico hanno notificato al giovane l’ordinanza applicativa della custodia cautelare in carcere, emessa dal gip del Tribunale di Foggia, ritendendo sussistenti nei suoi confronti gravi indizi di colpevolezza in relazione ad un furto con strappo verificatosi nel mese di agosto.

Il 28enne, all’atto della notifica, era già detenuto in carcere per i reati di rapina ed evasione, commessi lo scorso settembre, mentre era sottoposto agli arresti domiciliari che gli erano stati comminati per delle rapine e altri reati contro il patrimonio commessi nel corso dell’estate.

In un’occasione, l’arrestato aveva addirittura tagliato il braccialetto elettronico, che gli era stato applicato allo scopo di evitargli il carcere, e si era allontanato dalla propria abitazione per commettere una rapina.

"L’intensificazione dei servizi di controllo del territorio da parte dei carabinieri, con il coordinamento investigativo della procura di Foggia, ha consentito di mettere fine alla lunga serie di reati che l’arrestato commetteva al fine di procurarsi denaro che poi utilizzava per acquistare sostanza stupefacente", puntualizzano dal comando provinciale dei carabinieri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento