Sorpreso con l’auto carica di merce rubata: arrestato specialista del furto nei negozi

Massimiliano Oronzo Di Bari, pregiudicato foggiano, è stato arrestato dopo aver eluso l’alt dei Carabinieri e tentato la fuga a piedi insieme ai suoi complici, attualmente ricercati dai carabinieri. Nell’auto c’era merce per un totale di 5mila euro

Un vero e proprio professionista del furto, che con i suoi complici aveva razziato diversi esercizi commerciali a Foggia e Molfetta. Ma la sua corsa si è interrotta sulla Ss 16, quando gli uomini dell’Aliquota Radiomobile del Norm lo hanno tratto in arresto.

Per Massimiliano Oronzo Di Bari, 36enne pregiudicato foggiano, si sono aperte le porte del carcere di Foggia: per lui l’accusa è di furto, ricettazione e resistenza a Pubblico Ufficiale. L’arresto è avvenuto nel corso di un servizio di pattugliamento lungo la SS 16, quando i militari hanno incrociato un’auto con a bordo alcune persone che, alla vista dei carabinieri hanno assunto un atteggiamento sospetto.

I malfattori, però, al segnale dell’alt, hanno proceduto dandosi alla fuga, per poi abbandonare l’auto dopo qualche chilometro su una strada di campagna. Partito l’inseguimento, i militari sono riusciti ad acciuffare uno dei fuggitivi, che dopo aver abbandonato la vettura avevano proseguito la fuga a piedi, appunto Di Bari. Dal successivo controllo effettuato nell’auto, i militari hanno rinvenuto nel portabagagli merce varia, proventi di diversi furti, per un totale di circa 5mila euro. La conferma che Di Bari e i suoi soci erano degli autentici specialisti del furto. Nel corso dei controlli, sono state recuperate anche delle borse, schermate con delle lastre ricoperte da nastro adesivo, che i ladri utilizzavano per bypassare l’antitaccheggio degli esercizi commerciali.

Di Bari, su disposizione del Pm di turno, è stato condotto presso il carcere di Foggia, e la merce rinvenuta, restituita ai legittimi proprietari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

Torna su
FoggiaToday è in caricamento