Lucera: arrestato predatore del rame 25enne. Si cerca il complice

Il tentativo di furto è avvenuto la notte scorsa in contrada Lucera. I due pregiudicati romeni, nel tentativo di manomettere l'elettrodotto dell'Enel, hanno provocato un black out e fatto scattare gli allarmi delle aziende

Non si placa l’attività dei predatori del rame. Ieri notte è finito in manette un pregiudicato romeno di 25 anni con l’accusa di furto e ricettazione di cavi elettrici. Un suo connazionale è riuscito a scappare e quindi a sottrarsi all’arresto. L’episodio è avvenuto in contrada Lucera a tarda sera.

I due, nel tentativo di rubare il rame presente nei cavi elettrici, hanno danneggiato un elettrodotto dell’Enel e provocato un black out. Sono scattati pertanto gli allarmi di parecchie aziende.

Alcuni allevatori si sono precipitati sul posto per cercare di capire cosa fosse successo realmente e hanno notato i malviventi intenti a rubare il rame. I romeni a quel punto hanno tentato la fuga a bordo di una Fiat Fiesta, risultata successivamente rubata a Torremaggiore, ma la loro corsa è finita fuori strada. Uno dei due è riuscito a fuggire. L’altro è stato catturato in un campo di grano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento