Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca

Tenta di rubare alla facoltà d'Agraria, ma viene colto con le mani nel sacco

Stava manomettendo i distributori automatici di bevande e merendine. Ha tentato di fuggire, ma è stato bloccato dagli agenti delle volanti

Tentato furto aggravato e danneggiamento. Con questa accusa il personale delle volanti ha proceduto all’arresto di Di Stasi Domenico avvenuto la scorsa notte in via Napoli presso la facoltà di Agraria dell’Università di Foggia.

Poco prima dell’una, dopo la segnalazione alla sala operativa della questura di sospetti rumori provenienti dai locali della facoltà, due pattuglie si sono recati sul posto per effettuare le dovute verifiche. Alcuni agenti Sono entrati all’interno dello stabile attraverso la porta principale, mentre altri si sono posizionati in corrispondenza dell’ingresso laterale.

I poliziotti hanno avvertito dei rumori provenire dall’ala del corridoio dove sono posti i distributori automatici e notato la porta d’emergenza laterale aperta, cogliendo in flagranza di reato il ladro 38enne, il quale ha cercato di sottrarsi alla cattura degli agenti provando a fuggire dalla porta laterale a raggiungere il muro di cinta, ma senza riuscirci.

Durante il sopralluogo, gli uomini in divisa hanno constatato la forzatura della porta dell’ingresso laterale posta al piano terra in Via Napoli, la manomissione dei distributori automatici di bevande e merendine e il danneggiamento delle porte dei laboratori. In attesa del giudizio per direttissima, l’uomo è stato ristretto presso il proprio domicilio. Il tentativo di manomissione delle macchinette fa il paio con quello compiuto nel mese marzo, quando ignoti furono costretti ad abbandonare i locali dell'edificio con le tasche vuote.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta di rubare alla facoltà d'Agraria, ma viene colto con le mani nel sacco

FoggiaToday è in caricamento