Senza contratto dal 2010, ma con gli elettrodomestici funzionanti: arrestata "furbetta del contatore"

I carabinieri hanno arrestato una 43enne di Cerignola, accusata di furto di energia elettrica. I tecnici dell'Enel hanno appurato che la stessa non aveva un contratto di fornitura di energia da ben otto anni

Immagine di repertorio

Senza contratto dal 2010, ma con la casa calda e con tutti gli elettrodomestici perfettamente funzionanti. E' quanto scoperto dai carabinieri, che a Cerignola - nell'ambito dei controlli del territorio disposto nel periodo natalizio - hanno arrestato una donna di 43 anni con l'accusa di furto di energia elettrica.

I militari, nel corso della perquisizione, si sono accorti che, benché la casa fosse calda, la stessa era priva di caldaia. Intervenuti i tecnici dell’Enel, gli stessi hanno accertato che sin dal 2010 non vi era più un contratto di fornitura di energia elettrica. La donna è stata quindi sottoposta agli arresti domiciliari per il reato di furto aggravato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

Torna su
FoggiaToday è in caricamento