menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le immagini dei furti

Le immagini dei furti

Furti a go-go, dagli uffici della Coldiretti alla Mongolfiera: arrestate sei persone

Andrea De Ninno aveva fatto un foro al muro per entrare in una tabaccheria, Vincenzo Delli Carri aveva messo a soqquadro gli uffici della Coldiretti, due soggetti di Orta Nova sono sati sorpresi a rubare in un'azienda vinicola e due romeni domiciliati a Cerignola, presso il centro commerciale di viale degli Aviatori

La settimana scorsa i Carabinieri della Compagnia di Foggia hanno effettuato alcuni controlli nelle ore notturne presso le attività commerciali in Foggia e Orta Nova. Controlli che hanno permesso di arrestare sei persone in quattro diverse operazioni

Intervenuti in via Pestalozzi gli uomini in divisa hanno fermato Andrea De Ninno, classe '74 di Foggia, che poco prima praticato un foro sul muro perimetrale di un’abitazione in costruzione, adiacente ad una tabaccheria. L’intervento dei Carabinieri ha però rovinato i piani dell’uomo, poi sottoposto alla misura degli arresti domiciliari.

Il secondo intervento, sempre a Foggia, è stato effettuato presso la sede della Coldiretti di via Sant’Alfonso de Liguori, dove i militari del 112 hanno sorpreso Vincenzo Delli Carri classe '89, il quale, dopo aver divelto la saracinesca e sfondato il vetro della porta con un masso, aveva messo a soqquadro gli uffici prelevando due pc portatili, rinvenuti poi dai Carabinieri all’interno di due borse.  Il 28enne è stato trasferito presso la casa circondariale di Foggia.

La terza operazione, condotta a Orta Nova, ha portato i militari a sorprendere Michele Cetrulo, classe '76, e Roberto Marzo, classe '77, entrambi del posto, all’interno di una cantina vinicola sulla SP 867. I due sono stati beccati mentre tentavano di asportare 2mila litri di mosto per un valore di circa 4mila euro. Entrambi sono stati sottoposti alla misura degli arresti domiciliari.

Due anche gli arresti presso il centro Commerciale La Mongolfiera di viale degli Aviatori, dove una coppia di rumeni è stata sorpresa dopo aver asportato, dimenticando di pagarla, una serie di prodotti cosmetici per il corpo. La refurtiva, del valore di alcune centinaia di Euro, è stata restituita all’esercizio commerciale. I due, entrambi domiciliati a Cerignola, sono stati sottoposti alla misura degli arresti domiciliari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento