rotate-mobile
Cronaca Carmine Nuovo / Via Giuseppe Mandara

Cavi elettrici e rubinetteria, tentato furto in un cantiere edile di via Mandara

Gli agenti della Sezione Volanti hanno sorpreso sul posto un ragazzo di 22 anni, foggiano, che dovrà rispondere di tentato furto aggravato

Tentato furto in un cantiere edile tra via Mandara e via D’Addedda, nel triangolo delle nuove costruzioni “in essere” a Foggia. Gli agenti della Sezione Volanti hanno sorpreso un ragazzo di 22 anni impegnato nell’asportare, dalle rimesse del cantiere, alcune porzioni di cavi elettrici per alcune centinaia di metri, elementi di rubinetteria e arredo bagno insieme ad altri elementi ferrosi.

Il fatto è accaduto intorno alle 15 di ieri. Il 22enne – Antonio Stallone, foggiano – dovrà rispondere di tentato furto aggravato. Lo stesso è stato posto ai domiciliari, ma alcune ore dopo si è recato in questura per denunciare una sorta “incompatibilità ambientale” e per questo è stato accusato di evasione ed è stato accompagnato in carcere. Sul fatto sono in corso ulteriori indagini

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cavi elettrici e rubinetteria, tentato furto in un cantiere edile di via Mandara

FoggiaToday è in caricamento