Violano 'coprifuoco' per tentare un furto in asilo, ma le telecamere riprendono tutto: tre giovani arrestati (e multati)

Accade nel centro di Cerignola, dove i Carabinieri hanno arrestato per tentato furto tre ragazzi del posto. Gli stessi sono stati anche sanzionati per aver violato le misure di contenimento del contagio del nuovo Coronavirus

Le immagini delle telecamere

Violano le norme anti-Coronavirus per tentare un furto nell’asilo. Ma tre ragazzi di Cerignola non hanno fatto i conti con i carabinieri, che li sorprendono e fanno scattare le manette ai loro polsi. 

Accade nel centro di Cerignola, dove i Carabinieri hanno arrestato per tentato furto tre ragazzi del posto. I militari, nel corso di un servizio di controllo del territorio volto a verificare il rispetto delle misure di contenimento del Covid-19, in tarda serata, hanno notato i tre giovani intenti a forzare una finestra di un asilo privato; questi ultimi, alla vista dei militari, si sono disfatti di un piede di porco utilizzato nella circostanza e hanno tentato di allontanarsi dal luogo.

I militari li hanno subito bloccati, recuperando l’arnese da scasso, che è stato poi sequestrato. Gli immediati accertamenti hanno anche permesso di stabilire che i tre, per evitare di essere riconosciuti, avevano danneggiato una telecamera di videosorveglianza dell’asilo, ma non avevano fatto i conti però con una seconda telecamera, che invece ha ripreso il tutto e confermato quanto visto e accertato dai Carabinieri. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Condotti negli uffici della locale Compagnia Carabinieri, i tre hanno confessato e sono stati quindi arrestati per tentato furto aggravato in concorso. Dopo le formalità di rito, su disposizione della Procura della Repubblica di Foggia, sono stati tutti e tre sottoposti agli arresti domiciliari nelle loro rispettive abitazioni. Per loro è scattata anche la sanzione amministrativa prevista dal D.L. del 25 Marzo 2020, avendo violato le misure di contenimento del contagio del nuovo Coronavirus.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni Regionali Puglia: i risultati in diretta

  • Attimi di paura in via Monfalcone: aggrediti agenti della Locale, per aver chiesto di abbassare il volume della musica

  • Foggia fa il botto di consiglieri regionali: ecco i nomi dei 'Magnifici 10' che rappresenteranno la Capitanata in Puglia

  • Chi potrebbe andare a Bari: ok Piemontese e Tutolo. Incertezza nel centrodestra, in bilico anche Rosa Barone

  • Foggia, furto choc nella sede elettorale della Parisi-De Sanctis: rubata pistola a finanziere, forse è stato narcotizzato

  • Regionali Puglia 20 - 21 settembre: come si vota

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento