Custodiva cinque fucili rubati e li nascondeva sotto il letto: arrestato incensurato

E’ l’operazione messa a segno dai carabinieri che hanno arrestato, con l’accusa di detenzione abusiva di armi comuni da sparo e ricettazione, il 46enne Nicola Di Iorio. Le armi erano nascoste in una abitazione in località Schiapparo

I fucili recuperati

Furto di fucili, arrestato incensurato di 46 anni. E’ l’operazione messa a segno dai carabinieri della Stazione di Poggio Imperiale che hanno arrestato, con l’accusa di detenzione abusiva di armi comuni da sparo e ricettazione, il 46enne Nicola Di Iorio, incensurato originario di San Giovanni Rotondo.

Tutto è partito quando un cittadino si è presentato presso la stazione dei militari per denunciare un furto subìto: i ladri, approfittando della sua assenza si erano introdotti nell’appartamento scardinando un armadio metallico ancorato al muro in cui il denunciante custodiva 5 fucili da caccia.

Appena ricevuta la notizia, i carabinieri hanno avviato un immediata e pressante attività di indagine, attuando una serie di perquisizioni nei confronti di numerosi soggetti pluripregiudicati. Durante l’attività investigativa i militari hanno raccolto informazioni circa la possibilità che le armi potessero essere state occultate in un’abitazione in località Schiapparo. Così, dopo aver cinturato l’area, i carabinieri hanno fatto irruzione all’interno dell’abitazione dove vi era il 46enn.

Dopo una accurata perquisizione domiciliare, sono stati trovati, nascosti sotto il letto, tutti i fucili asportati. Inoltre, nel cortile della villetta, i militari hanno recuperato anche l’armadietto metallico che custodiva le armi ed un furgone risultato provento di furto. L’uomo è stato arrestato e accompagnato al carcere di Foggia, mentre le armi e il furgone sono stati restituiti ai legittimi proprietari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • VIDEO - Brumotti irrompe nel quartiere 'Fort Apache' di Cerignola: non solo droga, "qui si preparano gli assalti ai blindati"

  • Si sfiora la rissa in Chiesa, zuffa tra parrocchiani e neocatecumenali (che vogliono la corona misterica): "Giù le mani dal crocifisso"

  • Referendum Costituzionale, il 29 marzo si vota sul taglio dei parlamentari: tutto quello che c'è da sapere

  • Come in un film, in tre tentano di assaltare negozio ma sulla scena irrompono i carabinieri: immobilizzati e ammanettati

  • Ultima ora - Arresti all'alba nel Foggiano: scoperti rifiuti interrati nel Parco del Gargano

  • Tentato omicidio davanti a un bar, estrae pistola e apre il fuoco per un debito di droga: fermato pregiudicato

Torna su
FoggiaToday è in caricamento