Cronaca

Catturato Francesco Russo, il latitante foggiano accusato dell'omicidio del becchino

Accusato di aver ucciso il becchino Francesco De Luca, è ritenuto esponente del clan malavitoso dei Sinesi-Francavilla

Francesco Russo, 37enne foggiano ritenuto esponente del clan malavitoso dei ‘Sinesi-Francavilla’, è stato arrestato ieri pomeriggio ad Arad, città ad ovest della Romania a pochi passi dal confine con l’Ungheria.

A catturarlo la polizia romena in un’operazione portata a termine in collaborazione con l’ufficio di collegamento del ministero dell’Interno italiano a Bucarest. Sarà estradato in Italia nel fine settimana, dove è accusato dell'omicidio di Francesco De Luca, il becchino ucciso nel capoluogo dauno il 19 aprile nel 2003.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Catturato Francesco Russo, il latitante foggiano accusato dell'omicidio del becchino

FoggiaToday è in caricamento