Cronaca

Calci e pugni alla compagna, violenze anche con la bimba in braccio: arrestato foggiano

E' successo a Caltanissetta, il 30enne è stato arrestato sabato scorso

Un 30enne di Foggia è stato arrestato dai carabinieri di Caltanissetta per aver offeso e umiliato la compagna davanti alla figlia minorenne, nonché, per averla picchiata più  volte con calci e pugni fino a fratturarle l'avambraccio. La donna ha denunciato che le violenze andavano avanti dal 2019.

Stanca della situazione, si è rivolta ai carabinieri mostrando anche le immagini dei lividi che l'uomo le avrebbe provocato. Soprusi che sarebbero avvenuti anche in presenza del padre della vittima, che ai militari dell'Arma ha raccontato che il foggiano avrebbe preso la figlia per i capelli nonostante la giovane donna tenesse in braccio la sua bambino. Sabato mattina è scattato l'arresto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calci e pugni alla compagna, violenze anche con la bimba in braccio: arrestato foggiano
FoggiaToday è in caricamento