Cronaca

Tenta di accoltellare figlia dell’ex compagna davanti ai poliziotti: arrestato

E’ accaduto a Lecce, dove gli agenti delle volanti sono intervenuti per sedare una lite tra la malcapitata e le sorellastre scoppiata per colpa del 65enne foggiano con precedenti penali

Ha tentato di ferire la figlia della ex compagna con un coltello a serramanico davanti ai poliziotti delle Volanti di Lecce. C.G., foggiano del 1948, è stato arrestato per tentate lesioni, maltrattamenti in famiglia, violenza privata e possesso ingiustificato di arma bianca. Il fatto è avvenuto ieri pomeriggio quando il personale della Sezione Volanti è intervenuto in via Taranto dove era stata segnalata una lite in famiglia. Giunti sul posto, gli operatori hanno notato una ragazza litigare animatamente con due donne, sue sorelle.

Divise con non poche difficoltà, la ragazza riferiva agli agenti di aver avuto una discussione con le sorellastre a causa di atteggiamenti violenti da parte del padre naturale delle sorelle che, al momento dell’arrivo della volante, si era fermato sul marciapiede opposto assistendo all’intervento.

Placati momentaneamente gli animi, le  parti hanno provato a trovare un accordo tra loro, ma, approfittando di un momento di distrazione, l’uomo, con una mossa repentina, ha estratto dalla tasca dei pantaloni un coltello a serramanico con il quale, aperta la lama, ha tentato invano di colpire al basso ventre la malcapitata, che, accortasi del gesto, è riuscita, fortunatamente, ad evitare il colpo. Accompagnato in questura, l’uomo, con precedenti penali, è stato arrestato.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta di accoltellare figlia dell’ex compagna davanti ai poliziotti: arrestato

FoggiaToday è in caricamento