Ruba borsello nel luglio 2015, foggiano viene rintracciato al Nord e portato in carcere quattro anni dopo

L'uomo è finito nelle maglie dei controlli dei carabinieri di Istrana. Si tratta di un operaio di 35 anni che nel luglio 2015 aveva commesso il furto di un borsello in Capitanata

E' stato rintracciato al Nord, dai carabinieri di Istrana, e accompagnato presso il carcere di Treviso, un 35enne residente in provincia di Foggia accusato di furto aggravato di borsello commesso nel luglio 2015.

Fermato e controllato nel pomeriggio di giovedì dai militari dell'Arma, nei confronti dell'operaio è stato notificato un ordine di esecuzione pena di tre mesi e 28 giorni di reclusione. L'uomo è stato accompagnato presso il carcere di Treviso, dove dovrà scontare la pena. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Emiliano chiede la 'zona rossa' per la provincia di Foggia: "Qui massima gravità e livello di rischio alto"

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento