La Juve perde e si ubriaca, poi aggredisce carabiniere e gli sferra due pugni in faccia: arrestato

E’ accaduto a Francavilla: l’aggressore è un foggiano di 61 anni fermato dai carabinieri del Nor di Chieti mentre guidava in stato di ebbrezza

Foto d'archivio

E’ stato arrestato per violenza, resistenza, lesione a pubblico ufficiale, guida in stato di ebbrezza, processato per direttissima ieri e condannato a otto mesi di reclusione (pena sospesa), il 61enne foggiano ma residente a Francavilla che al termine della gara persa dalla Juventus contro il Real Madrid, si è reso responsabile di una violenta aggressione nei confronti dei carabinieri. Lo riporta ChietiToday

All’uomo – che ha sostenuto di non ricordare nulla del grave episodio – evidentemente non è andata giù la sconfitta della sua squadra del cuore: ha bevuto così tanto che quando è stato fermato dalla pattuglia del 112 mentre rientrava a casa in auto, ha reagito male inveendo contro i militari del Nor di Chieti. Nei confronti di uno di loro ha sferrato due pugni al volto. Oltre alle manette, per l’uomo è scattato il ritiro di patente, una multa e il sequestro dell'auto.

Potrebbe interessarti

  • Gli usi del bicarbonato di sodio che ancora non conosci

  • Come proteggere la casa dai ladri in estate

  • Le app beauty da avere sullo smartphone

I più letti della settimana

  • Tragedia sulla Statale 16, terribile scontro tra Lesina e San Severo: un morto e un 24enne trasportato in ospedale

  • Incidente mortale a Foggia, scontro tra un'auto e un motorino: la vittima ha 15 anni

  • Frontale auto-moto nei pressi del Comune, la due-ruote scivola e investe due persone: tre feriti

  • Maxi concorso per infermieri, come per gli Oss a Foggia: 1000 i posti disponibili in Puglia

  • Cerignola in angoscia per i sei ragazzini investiti: falciati da un'auto sul 'circuito', due sono in rianimazione. Metta: "Preghiamo"

  • Musica d'estate in Capitanata: tutti i concerti a Foggia e in provincia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento