La Juve perde e si ubriaca, poi aggredisce carabiniere e gli sferra due pugni in faccia: arrestato

E’ accaduto a Francavilla: l’aggressore è un foggiano di 61 anni fermato dai carabinieri del Nor di Chieti mentre guidava in stato di ebbrezza

Foto d'archivio

E’ stato arrestato per violenza, resistenza, lesione a pubblico ufficiale, guida in stato di ebbrezza, processato per direttissima ieri e condannato a otto mesi di reclusione (pena sospesa), il 61enne foggiano ma residente a Francavilla che al termine della gara persa dalla Juventus contro il Real Madrid, si è reso responsabile di una violenta aggressione nei confronti dei carabinieri. Lo riporta ChietiToday

All’uomo – che ha sostenuto di non ricordare nulla del grave episodio – evidentemente non è andata giù la sconfitta della sua squadra del cuore: ha bevuto così tanto che quando è stato fermato dalla pattuglia del 112 mentre rientrava a casa in auto, ha reagito male inveendo contro i militari del Nor di Chieti. Nei confronti di uno di loro ha sferrato due pugni al volto. Oltre alle manette, per l’uomo è scattato il ritiro di patente, una multa e il sequestro dell'auto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terribile incidente sulla Statale 16: tir si ribalta a pochi chilometri da Foggia, un morto e un ferito

  • Coronavirus, piccola impennata di contagi nel Foggiano: 10 nuovi casi. Calano i positivi in Puglia

  • Si torna a ballare in Puglia: verso la riapertura di club e discoteche all'aperto

  • Covid: nove dei 10 contagi sono del focolaio di Torremaggiore. Tre ricoverati e 83 persone in quarantena

  • Il gruppo Amadori vende azienda del Foggiano per 30 milioni. I nuovi proprietari sono le 'Fattorie Garofalo' di Capua

  • Rimprovera comitiva chiassosa, ispettore di polizia accerchiato e aggredito sotto casa: grave episodio a San Severo

Torna su
FoggiaToday è in caricamento