Arrestato ex dipendente Caf a Foggia: ha fornito documentazioni false a 312 immigrati irregolari dietro compenso

L'uomo, attraverso società fittizie intestate a terzi soggetti con partite Iva disattivate, sfruttava la postazione del proprio posto di lavoro per trasmettere false comunicazioni di instaurazione di rapporti di lavoro

Aveva messo su una macchina organizzativa in grado di fornire documentazioni false per oltre 300 immigrati extracomunitari. Si sono aperte le porte del carcere per Attilio Ferrandino, 46enne foggiano già noto alle forze dell'ordine, gravemente indiziato del reato di favoreggiamento della permanenza illegale sul territorio nazionale di 312 soggetti extracomunitari tutti irregolari. 

L'ordinanza di custodia cautelare, emessa dal Gip presso il Tribunale di Foggia, è stata eseguita dagli agenti della Polizia di stato appartenenti alla Squadra Mobile della Questura di Foggia, II sezione ‘Contrasto alla criminalità diffusa, straniera e prostituzione’, al termine delle indagini esperite, coordinate e dirette dalla Procura della Repubblica di Bari. 

Nel corso delle indagini, si è accertato un raffinato meccanismo attraverso il quale l'uomo - dietro compenso - creava documentazioni finalizzate al rilascio del titolo di soggiorno presso gli uffici immigrazione dislocati sull'intero territorio nazionale. 

Nello specifico, l'uomo - che esercitava la professione di guardiano, ma che in precedenza aveva lavorato presso un Caf - attraverso diversi soggetti giuridici (prevalentemente società fittizie intestate a terzi soggetti con partite Iva disattivate) sfruttava le credenziali che utilizzava presso il Caf, per trasmettere false comunicazioni di instaurazione di rapporti di lavoro, fornendo agli immigrati (dietro compenso) copie delle comunicazioni di assunzione (modelli Unilav), contratti di lavoro, buste paga, nonché falsi contratti di locazione di unità abitative e certificazioni di residenza. I casi accertati di compravendita della documentazione tra il 46enne e i soggetti stranieri sono stati ben 312. Al termine della formalità di rito, l'uomo è stato associato presso la Casa Circondariale a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Aggiornato alle 13.16

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ultima ora: rinvenuto cadavere di un uomo

  • Francesco è "grave ma stabile", altre ferite compatibili con un'arma da taglio: è caccia agli autori della violenta rapina

  • Salvini contestato a San Giovanni, replica ai fischi e al coro "scemo, scemo": "Mia figlia di 7 anni più evoluta di voi"

  • Ultima ora: violenta rapina in un bar di Foggia

  • È morto Rocco Augelli

  • Paura sulla Statale 16: auto con due bambini a bordo finisce fuori strada, l'incidente tra Foggia e San Severo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento