Martedì, 15 Giugno 2021
Cronaca

Crea scompiglio nella comunità in cui è ai domiciliari. "Qui non è più sicuro", 29enne finisce in carcere

Protagonista dei disordini, un 29enne di Foggia che si trovava in regime di arresti domiciliari nella comunità San Gregorio, a Padova, per reati contro il patrimonio

Ai domiciliari in una comunità, sfoga la sua rabbia nei confronti dei compagni, attuando comportamenti violenti nei confronti delle altre persone che vivono con lui.

Accade all'interno della comunità San Gregorio, in via Vigonovese, a Padova; a portare scompiglio è stato un 29enne foggiano, ai domiciliari per reati contro il patrimonio. Come riporta PadovaOggi.it, quest'oggi i carabinieri hanno prelevato il giovane e condotto lo stesso in carcere perchè "non era più sicuro che lui restasse lì dentro e scontasse un regime di pena lieve". Il 29enne, quindi, è finito dietro le sbarre.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crea scompiglio nella comunità in cui è ai domiciliari. "Qui non è più sicuro", 29enne finisce in carcere

FoggiaToday è in caricamento