Uomo accoltellato in piena notte, è grave: fermata foggiana, avrebbe agito con altre due persone

Per il tentato omicidio del 36enne Bruno Pinchera, di Cassino, i carabinieri hanno fermato Alessio Di Silvio, di Cassino, di 21 anni, e Noemi Del Nobile, 20enne di Foggia, presunta autrice dell'accoltellamento. Si cerca l'arma

Immagine di reperto

Due persone, un uomo di Cassino e una donna di Foggia, sono stati fermati per il tentato omicidio di Bruno Pinchera, l'uomo  accoltellato di notte, lo scorso 17 dicembre, a Cassino. L'uomo, di 36 anni, era arrivato al pronto soccorso con profonde ferite da taglio all'addome ed alla schiena.

Come riporta FrosinoneToday.it, l'uomo potrebbe essere stato aggredito per vendetta (ipotesi ancora tutta da verificare). Il ferito, ai medici del pronto soccorso, ha riferito di essersi provocato le lesioni in maniera autonoma mentre si trovava a casa ma i tagli non potevano essere compatibili con quelle causate da un incidente domestico. Per questo motivo gli stessi medici del 'Santa Scolastica' hanno deciso di allertare i carabinieri. Il 36enne trasportato d'urgenza in sala operatoria è stato successivamente trasferito in una struttura attrezzata, a Roma. La sua prognosi è riservata. 

La notizia inizia a fare il giro della città

I carabinieri del Norm della Compagnia di Cassino hanno parzialmente ricostruito l'accaduto ma per far questo è stato necessario ascoltare diversi testimoni. Intanto si teme la faida familiare. Un parente del giovane ferito sulla sua bacheca Facebook ha lanciato un chiaro messaggio di minaccia molto probabilmente rivolto agli autori dell'aggressione. A conclusione dell'attività di indagine i carabinieri hanno fermato Alessio Di Silvio di Cassino del 1998 e Noemi Del Nobile di Foggia del 1999, presunta autrice dell'accoltellamento, e Francesca Di Silvio del 1997 ma domiciliata a Scauri (Lt) sorella di Alessio. L'arma usata nell'aggressione non è stata ancora rinvenuta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento