Cronaca Croci / Via Capitanata

Su di giri, rientra in casa e picchia moglie e figlio: arrestato

L'uomo, un 51enne foggiano, è stato trovato palesemente ubriaco, mentre prendeva a calci e pugni la porta della propria abitazione. E' il quarto caso di violenza in famiglia negli ultimi quindici giorni

Dopo il caso dell'uomo che ha gettato dell'acido sul viso di moglie e figlio lo scorso 21 marzo, del ragazzo che ha ferito la madre e danneggiato la macchina del padre lo scorso 24 marzo, e della vendetta dei familiari di una ragazza nei confronti del suo ex fidanzato, terminato con il ferimento a colpi d'arma da fuoco del suocero da parte del genero, si registra purtroppo un nuovo caso di violenza familiare. 

Protagonista, un 51enne foggiano, reo di aver malmenato moglie e figlio. L'uomo, è stato trovato, in evidente stato di ubriachezza, mentre prendeva a calci e pugni la porta della sua abitazione nella periferia di Foggia.

L'uomo, le cui violenze erano reiterate, stando a quanto dichiarato dalle vittime, è stato arrestato dalla Polizia.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Su di giri, rientra in casa e picchia moglie e figlio: arrestato

FoggiaToday è in caricamento