Irregolare sul territorio riduce in fin di vita ospite del Cara: arrestato per tentato omicidio

La notte tra il 22 e il 23 gennaio scorso c’è stata una violenta lite presso ‘l’ex pista’ adiacente al Cara di Borgo Mezzanone. La polizia ha fermato Anthony Agholor

Immagine di repertorio

Personale della Squadra Mobile, sezione criminalità extracomunitaria, nella tarda mattinata di ieri, ha proceduto al fermo di P.G. di Anthony Agholor nato in Nigeria classe 1988, irregolare sul territorio nazionale, domiciliato nella zona attigua al C.A.R.A di Borgo Mezzanone, denominata ‘ex pista’, in quanto  responsabile del tentato omicidio di un suo connazionale .

In particolare, nella tarda serata del 23 gennaio si è appreso della presenza presso il reparto di terapia intensiva di  un cittadino nigeriano giunto in codice rosso per gravissime fratture al cranio. Le indagini hanno consentito di accertare che  notte del 22 la parte lesa, ospite del centro richiedenti asilo di Borgo Mezzanone, ha avuto una violenta lite nel corso della quale era stata  ripetutamente colpita al capo con una bottiglia da un suo connazionale, con conseguenti gravissime condizioni.

Una minuziosa attività investigativa fondata anche sulla escussione di alcuni testimoni, ha consentito di identificare l’aggressore. Le immediate e mai interrotte ricerche dell’autore del grave delitto si concludevano nella tarda mattinata di ieri, all’interno del Cara, dove il trentenne era riuscito ad entrare senza che ne avesse titolo. Agholor è stato catturato e sottoposto a fermo di polizia giudiziaria.

  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz antimafia a Foggia. Smantellato traffico di droga: 16 arresti, tra cui uomini della 'Società'

  • Coronavirus, ordinanza di Emiliano sulle scuole: da lunedì sospese le lezioni in presenza per le ultime tre classi

  • Coronavirus, l'avanzata dei contagi preoccupa la Puglia: "Si deve uscire solo per lavorare, istruirsi o altre gravi necessità"

  • Ecco la bozza del nuovo Dpcm: bar e ristoranti chiusi alle 18. Stop a palestre e piscine

  • 423 contagiati a Foggia, Landella firma l'ordinanza: vie e piazze della movida "chiuse" dopo le 21 nel fine settimana

  • La 'Società Foggiana' messa spalle al muro: 16 arresti. Duro colpo al narcotraffico della rete criminale del 'Primitivo'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento