Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca

Con minacce e intimidazioni 'monopolizzava' il settore del trasporto pazienti: arrestato

La polizia ha arrestato un 40enne foggiano, accusato di tentata estorsione. I fatti sarebbero accaduti nei mesi di aprile e maggio scorsi

Con minacce e intimidazioni aveva 'monopolizzato' il settore del trasporto pazienti, a Foggia. Con l'accusa di tentata estorsione, gli agenti della squadra mobile di Foggia hanno arrestato un 40enne foggiano.

I fatti sarebbero accaduti nei mesi di aprile e maggio scorsi: dall’attività di indagine condotta dalla polizia, con il coordinamento  della Procura dauna, è emerso come il 40enne avrebbe 'monopolizzato' di fatto il settore del trasporto-pazienti gravitante intorno agli Ospedali Riuniti di Foggia. Tutto questo attraverso sistematiche intimidazioni nei confronti dei vari operatori impegnati nel servizio.

Nei suoi confronti è stata quindi emessa la misura cautelare, firmata dal gip del Tribunale di Foggia, su richiesta della locale Procura. L'uomo, che era già sottoposto agli arresti domiciliari per altri reati, è stato tradotto in carcere, a disposizione dell'autorità giudiziaria. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Con minacce e intimidazioni 'monopolizzava' il settore del trasporto pazienti: arrestato
FoggiaToday è in caricamento