Spara al suocero e scappa: 26enne arrestato dalla polizia, indagata anche la moglie

Le indagini della polizia hanno sin da subito stretto il cerchio attorno al genero dell'uomo, Luciano Sponsillo, 26enne pregiudicato, sottoposto a fermo per i reati di tentato omicidio e porto illegale di arma comune da sparo

La conferenza stampa

Spara al suocero e scappa fuori regione. Sono bastati pochi giorni per gli agenti della squadra mobile per individuare il responsabile del ferimento avvenuto a colpi di pistola, la sera del 21 settembre scorso, in zona "Macchia Gialla", a Foggia, dove un uomo di 47 anni è stato colpito all'altezza dell'inguine da un colpo di pistola in via Monsignor Lenotti, all'angolo con via Lussemburgo

Le attività intraprese dalla polizia hanno sin da subito stretto il cerchio attorno al genero dell'uomo, Luciano Sponsillo, 26enne foggiano, pregiudicato, sottoposto a fermo di indiziato di delitto per i reati di tentato omicidio e porto illegale di arma comune da sparo. Le indagini, coordinate dalla Procura di Foggia, hanno accertato che la vittima, dopo essere uscita dall’abitazione della sorella, mentre saliva sulla propria autovettura, è stata raggiunta dal genero, che gli ha esploso un colpo di arma da fuoco ferendolo all’altezza dell’inguine. Il movente del grave atto andrebbe ricondotto a forti contrasti familiari.

Lo stesso, inoltre, qualche giorno dopo, si era reso responsabile di un ulteriore grave episodio consumato ai danni della vittima e di altra persona in sua compagnia, entrambi aggrediti con un paio di forbici, il primo ferito al collo e alla testa, l'altro al fianco. Pertanto, emesso il fermo, dal 26 settembre sono state subito avviate mirate ricerche volte alla cattura deell'uomo, che nel frattempo si era reso irreperibile unitamente ai propri familiari: si erano rifugiato fra la provincia di Salerno e la provincia di Avellino. Sponsillo è stato rintracciato dalla polizia nella notte del 29 settembre, nel comune di Ariano Irpino mentre viaggiava  a bordo della propria auto insieme alla moglie, figlia della vittima, indagata in concorso con il coniuge per i medesimi reati.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (4)

  • Avatar anonimo di Araba Fenice
    Araba Fenice

    Che schifo! Parlo della figlia, ovviamente!! Poi di Sponsillo ... evidentemente di meglio non avrebbe potuto trovare!

  • Che famiglia! Non hanno rispetto di nessuno.. a foggia! Che degrado,che schifo...

  • A famigl è bell.....a razz è sbagliat !

  • Proprio una bella fam igliola, da Mulino Bianco Barilla !

Notizie di oggi

  • Politica

    Ecco la Capitanata che sogna l'Europa: sono 13 i foggiani in corsa per un posto a Bruxelles

  • Sport

    Blocco dei playout, una scelta illegittima: il Comune di Foggia querela la Lega B per abuso d'ufficio

  • Cronaca

    "Ha sparato per legittima difesa": assolto Russo, il pasticciere che uccise il vicino di casa

  • Incidenti stradali

    Incidente e salvataggio tra le fiamme sul Gargano: vittima soccorsa da un vigile del fuoco libero dal servizio e da altre due persone

I più letti della settimana

  • Incredibile in serie B, il Tar annulla la delibera del Consiglio direttivo. I playout si giocano, ma per il Foggia tutto dipende dal Palermo

  • Violenza inaudita a Foggia: in branco pretendono sesso di gruppo (due minorenni), trans si rifiuta e viene picchiato a sangue

  • Violenza inaudita a Stornara: aggredisce ragazza a morsi, le stacca parte del labbro e le procura gravi lesioni al volto

  • Tragedia nel Foggiano: va nel bosco per tagliare legna, si ferisce ad una coscia e muore dissanguato

  • Kalashnikov pronti all'uso e maschere di silicone: carabinieri sequestrano tutto e sventano un assalto armato

  • Forte scossa di terremoto a Barletta: sisma avvertito anche in provincia di Foggia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento