Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca Zona 167 - Via Lucera / Via Giuseppe Avenanti

Litiga con i parenti, va a prendere una pistola ed esplode colpi in strada: rintracciato e arrestato dalla polizia dopo la fuga

I fatti risalgono allo scorso 28 agosto, quando la Sala operativa diramò la segnalazione di colpi di arma da fuoco in via Avenanti. Le indagini hanno consentito di appurare che l'uomo, si era recato in via Avenanti con una Beretta clandestina esplodendo dei colpi in luogo pubblico

Gli uomini della Squadra mobile della Questura di Foggia hanno tratto in arresto un uomo di 56 anni con l'accusa di ricettazione e porto abusivo di arma clandestina, con matricola punzonata. 

L'arresto fa seguito alla segnalazione, diramata dalla Sala Operativa lo scorso 28 agosto, di colpi di arma da fuoco in via Avenanti, a opera di un uomo poi allontanatosi a bordo di un'autovettura. Giunti sul posto, gli agenti non trovarono alcun riscontro di quanto segnalato. 

Tuttavia, attraverso l'attività info-investigativa, gli uomini della Squadra Mobile hanno appurato che l'uomo arrestato, a seguito di una lite familiare, si era recato in via Avenanti esplodendo colpi di pistola in luogo pubblico, con una Beretta clandestina. 

L'arma è stata sottoposta a sequestro e il 56enne, già noto alle forze dell'ordine, è stato sottoposto agli arresti domiciliari a disposizione dell'Autorità Giudiziaria. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Litiga con i parenti, va a prendere una pistola ed esplode colpi in strada: rintracciato e arrestato dalla polizia dopo la fuga

FoggiaToday è in caricamento