rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Cronaca Via Francesco Figliolia

Cerca di disfarsi di uno 'spinello', ma attira l'attenzione della polizia: arrestato

Finisce ai domiciliari il 30enne foggiano, sottoposto ad un controllo veicolare in via Figliolia. In auto nascondeva un 'pezzo' di hashish e nella sua abitazione tutto il materiale per il confezionamento dello stupefacente

Tradito da un 'gesto brusco' - quello per gettar via lo 'spinello' che aveva tra le mani - e un 30enne foggiano finisce ai domiciliari per la detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

È quanto accaduto lo scorso 13 novembre, in via Figliolia, a Foggia: nel corso di un servizio di prevenzione e controllo del territorio, gli agenti del Reparto Prevenzione Crimine e delle Volanti hanno proceduto all’arresto in flagranza di reato di un 30enne del posto. Ad insospettire loro, durante il controllo di un'autovettura Alfa Romeo, era stato il gesto brusco del conducente, che cercava di liberarsi di uno spinello che aveva tra le mani.

A quel punto, gli agenti gli hanno chiesto se avesse altro stupefacente al seguito; il 30enne ha consegnato loro un pezzo di hashish. L’attività di controllo è stata quindi estesa sia all’autovettura che al 30enne stesso: recuperate e sequestrate 6 bustine di plastica contenente hashish e 130 euro in banconote di vario taglio. Gli Agenti hanno perquisito anche l’abitazione dello stesso, nella quale sono stati sequestrati due grinder trita-sostanza, un coltellino intriso di sostanza stupefacente e altro  materiale idoneo alla confezione delle dosi. Alla fine delle formalità di rito, il giovane è stato condotto nella propria abitazione agli arresti domiciliari, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cerca di disfarsi di uno 'spinello', ma attira l'attenzione della polizia: arrestato

FoggiaToday è in caricamento