Arrestato spacciatore recidivo, blitz della polizia lo incastra con 200 grammi di droga sotto il letto

Operazione della squadra mobile a Foggia. Arresto-tris per un 50enne del posto sorpreso con 200 grammi tra hashish e marijuana in casa. L'uomo, già arrestato nel 2009 e nel 20113, era tornato attivo nelle piazze di spaccio cittadino

Immagine di repertorio

Arrestato spacciatore recidivo, blitz della polizia lo incastra con quasi 200 grammi tra hashish e marijuana sotto il letto. E’ accaduto a Foggia, lo scorso 5 agosto, quando gli agenti della squadra mobile dauna hanno arrestato in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio un 50enne del posto.

In particolare, a seguito delle operazioni di perquisizione, nella camera da letto dell’uomo, sono stati rinvenuti circa 108 grammi di hashish (di cui 98 concentrati in un pezzo integrale, e grammi 9,8 ripartiti in dosi per la vendita al dettaglio), nonché 98 grammi di marijuana contenuti in una busta in cellophane. Sempre nella camera da letto dell’uomo, inoltre, è stato recuperato un cutter intriso dei residui del taglio dell’hashish.

La perquisizione è stata estesa in una cantina di pertinenza dell’abitazione, di cui l’arrestato aveva la disponibilità delle relative chiavi: al suo interno è stato rinvenuto un bilancino di precisione. Infine, il personale ha rinvenuto, in uno spazio presente lungo la parete perpendicolare alla porta della cantina, altri grammi 17,8 di sostanza stupefacente di tipo marijuana, anche questi ripartiti in dosi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Già nel 2009 e nel 2013 l’uomo era stato arrestato per gli stessi reati. Nonostante la recente scarcerazione ed il periodo di affidamento in prova ai servizi sociali terminato nel 2015, però, il 50enne è tornato attivo sulle piazze di spaccio foggiane. "Il risultato conseguito - spiegano dalla questura - si inserisce nella cornice dei cadenzati dispositivi interforze programmati dalla polizia e che, proprio nell’ultimo periodo, si erano concentrati nella zona ricadente fra i quartieri Cep-Macchia Gialla- San Lorenzo, ovverosia nella zona dove si è sviluppata l’operazione della squadra mobile”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scandalo a luci rosse nella Caritas di Foggia. Sacerdote filmato durante atti sessuali e minacciato, nei guai due persone

  • Tragedia sulle strade del Gargano: morto motociclista di 31 anni, impatto fatale con un'auto

  • Maxi contagio da festa in famiglia. L'Asl Foggia: "Si tratta di circa la metà dei nuovi contagi in Capitanata"

  • Elicottero sorvola Foggia: raffica di perquisizioni, forze dell'ordine a caccia di armi e droga

  • Il virus dilaga, Landella corre ai ripari: a Foggia mascherine obbligatorie all'aperto e centri commerciali chiusi domenica

  • 25 infermieri contagiati, "un vero e proprio bollettino di guerra". L'ultimo caso registrato a Foggia due giorni fa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento