Uccide un uomo, sotto falso nome fugge e trova rifugio a Foggia: catturato dopo 5 anni vicino la Stazione

In manette Farooq Abdul, classe 1978, pregiudicato, condannato per l’omicidio volontario di un connazionale avvenuto in Pakistan in data 12.04.2014 con colpi d’arma da fuoco

Immagine di repertorio

Ricercato per un omicidio in Pakinstan, si nascondeva a Foggia: 40enne arrestato dagli agenti della squadra mobile di Foggia.

Il fatto risale allo scorso 14 marzo, quando gli agenti della sezione “Criminalità diffusa, stranieri e prostituzione” hanno tratto in arresto Farooq Abdul, classe 1978, pregiudicato, in esecuzione di provvedimento emesso dall’Autorità Giurisdizionale Pakistana del 17.07.2014, che lo ha condannato per l’omicidio volontario di un connazionale avvenuto in Pakistan in data 12.04.2014 con colpi d’arma da fuoco.

Sfuggito alle ricerche delle autorità estere, grazie all’utilizzo di numerosi alias, l'uomo è riuscito a rifugiarsi nel territorio nazionale. A seguito di una complessa attività info-investigativa della Polizia di Stato è stato individuato a Foggia. Incrociando le informazioni acquisite, gli agenti della Squadra Mobile hanno individuato l'abitazione del fuggitivo, nonché i luoghi abitualmente frequentati. La predisposizione di un lungo servizio di appostamento ha permesso la cattura dello stesso presso un immobile a lui riconducibile, nei pressi della stazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dichiarato in stato di arresto per l’omicidio del connazionale avvenuto in Pakistan, il 40enne è stato messo a  disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente e tradotto presso la locale Casa Circondariale. L’operazione di polizia è stata resa possibile anche grazie alla totale mappatura e controllo del territorio che la Polizia di Stato garantisce da tempo su tutta la provincia ed alla capacità di intercettare ed individuare tempestivamente elementi pericolosi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Intenso nubifragio su Foggia: allagamenti e black out in città, chiuso il sottopasso di via Scillitani

  • Ancora assalto a portavalori sulla A14: paura tra gli automobilisti e traffico bloccato verso Canosa

  • Coronavirus, risalita vertiginosa dei contagi: 26 nuovi casi in Puglia (9 nel Foggiano)

  • Il mare agitato tiene 'in ostaggio' 7 persone (tra cui 3 bambini): militare di Amendola si tuffa in acqua e le salva: "Ho temuto anch'io"

  • Dal Lussemburgo alla Puglia per le ferie: 6 turisti positivi al Covid-19, erano partiti senza attendere i risultati del test

  • "Non posso 'chiudere' la Regione". Emiliano ai prefetti: "Regole ferree: dobbiamo convivere col virus"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FoggiaToday è in caricamento