menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La rapina al Convì

La rapina al Convì

Arrestato il rapinatore dei supermercati: stava progettando un altro colpo

Il 31 ottobre aveva rapinato il DAF di viale Ofanto. Sabato scorso il Convì di via Conte Appiano

Stava passeggiando tranquillamente in pieno centro il 42enne che ieri mattina è stato fermato e arrestato dagli agenti della Squadra Mobile per la rapina al supermercato Convì di via Conte Appiano compiuta alle 18.30 di sabato sera, mentre in città sfilavano ‘le sentinelle della legalità”.

Il fatto che tenesse un coltello di 10 centimetri nella tasca dei pantaloni, ha indotto gli uomini in divisa a pensare che l’uomo stesse progettando un altro colpo. Anche perché, sostengono gli inquirenti, il malvivente era già stato deferito dopo che il 31 ottobre scorso si era responsabile della rapina al “DAF” di viale Ofanto, quando sotto la minaccia di un coltello, probabilmente lo stesso trovato in suo possesso e poi sequestrato, è riuscito a farsi consegnare dal cassiere ben 2mila euro.

IL VIDEO DELLA RAPINA AL CONVI'

La stessa utilizzata in via Conte Appiano per spingere la dipendente del Convì a consegnare il denaro contenuto in cassa. Con il passare dei secondi il rapinatore seriale però ha preferito portar via il registratore di cassa, al cui interno c’erano 600 euro, e fuggire via minacciando la cassiera che se avesse avvertito la polizia l’avrebbe uccisa. P.P.F. è stato incastrato dalle immagini delle telecamere di videosorveglianza e anche grazie alla testimonianza dei dipendenti dell’esercizio commerciale

 

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La Puglia in bilico tra il giallo e l'arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

FoggiaToday è in caricamento