150 euro per intestarsi carte di credito "dedicate" per truffe online: smascherato e arrestato foggiano

E' quanto scoperto dai carabinieri di Mira, in provincia di Venezia, a carico di un 55enne di Foggia, già destinatario di un ordine di carcerazione per una truffa messa a segno a Lucera, nel 2012

Immagine di repertorio

A suo carico, la Procura di Foggia aveva già emesso un ordine di carcerazione definitivo per una truffa commessa a Lucera nel 2012.

Ma non era tutto: dopo essere stato rintracciato e arrestato dai carabinieri della tenenza di Mira, in provinicia di Venezia, l'attività informativa dei militari ha permesso di verificare come l'uomo, foggiano di 55 anni, fosse il responsabile di una lunga serie di reati dello stesso stampo su tutto il territorio nazionale.

Il procedimento messo in atto dall'uomo era semplice. Come riporta VeneziaToday, infatti, in moltissime circostanze, l'uomo si sarebbe accordato con altre persone per farsi intestare carte di credito a suo nome. Carte che sarebbero poi state utilizzate per delle finte vendite online. Per ogni carta di credito attivata avrebbe ricevuto in cambio tra i 100 e i 150 euro. Il 55enne è stato condotto dai carabinieri al carcere di Santa Maria Maggiore di Venezia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Tragedia sulla A14: uomo si toglie la vita lanciandosi da un ponte

  • Coronavirus: 30 morti e un contagiato su quattro in Puglia. I nuovi positivi sono 1100 su appena 4100 tamponi

  • Qualità della Vita, Foggia sprofonda all'ultimo posto: ItaliaOggi premia Pordenone

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento