Donna trovata morta nelle palazzine abbandonate di via Miranda, c'è un arresto

Un uomo di 33 anni, Youssef Bellali, di nazionalità marocchina, è stato fermato dagli agenti della squadra mobile di Foggia perchè ritenuto responsabile del reato di omicidio preterintenzionale di Paola Roma, foggiana di 47 anni

Il luogo del delitto - FOTO D'AGOSTINO

Un uomo di 33 anni, Youssef Bellali, di nazionalità marocchina, è stato fermato dagli agenti della squadra mobile di Foggia perchè ritenuto responsabile del reato di omicidio preterintenzionale di Paola Roma, foggiana di 47 anni. La donna, lo ricordiamo, fu rinvenuta priva di vita all'interno delle ex palazzine 'Gozzini', in via Miranda, la mattina del 2 novembre dello scorso anno. I dettagli dell'operazione verranno forniti in sede di conferenza stampa.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente mortale nel Foggiano: marito e moglie perdono la vita in un terribile impatto sulla Sp 141

  • Macabra scoperta nel Foggiano: recuperato un corpo carbonizzato dentro un'auto, vittima di un incidente stradale

  • Arrestati Angelo e Napoleone Cera: sono accusati di concussione

  • Coro ai diffidati e 'Quarta Mafia', Pio e Amedeo sbottano: "Ci siamo rotti le palle della facilità di giudizio sulla nostra terra"

  • Maxi furto nel caveau dell'Unicredit a Foggia: svaligiate 300 cassette di sicurezze ma non ci sarà nessun colpevole

  • In fuga su una Ferrari rubata lungo la Statale 16: polizia insegue la 'rossa' da 140mila euro, ladro scende e scappa

Torna su
FoggiaToday è in caricamento