Nella 'casa della marijuana' sequestrati 2 chili e mezzo di droga e l'olio dello sballo: due arrestati

Arrestati due giovani: un 27enne di Foggia e un 21enne del Gambia. Oltre alla droga, i carabinieri hanno sequestrato anche un litro e mezzo di 'tintura di marijuana', un olio che aiuta raggiungere lo 'sballo' più velocemente

Il materiale sequestrato (Foto da ParmaToday)

Nella casa della marijuana sequestrati 2 chili e mezzo di droga e l'olio dello sballo: due arresti. E' quanto scoperto dai carabinieri di Parma, che per il fatto hanno arrestato due giovani, un 27enne di Foggia e un 21 del Gambia, ospite di un Onlus che si occupa dei richiedenti asilo.

L'attività antidroga dei militari ha permesso di sequestrare, oltre allo stupefacente, anche un litro e mezzo di 'tintura' di marijuana. Secondo quanto accertato dai carabinieri, il foggiano utilizzava la sua abitazione di Medesano come una vera e propria centrale dello spaccio di marijuana: all'interno di alcuni barattoli i carabinieri hanno trovato due chili e mezzo di 'erba', oltre ad un litro e mezzo di tintura di marijuana, 40 grammi di hashish e 700 euro in contanti. 

Come riporta ParmaToday.it, il primo controllo è stato in via Marmolada: i militari, che stavano effettuando un servizio di controllo del territorio, hanno fermato una Fiat Punto, con a bordo i due giovani e, da subito, hanno sentito un forte odore di marijuana provenire dall'interno dell'auto. Sotto al sedile infatti erano nascosti 230 grammi di 'erba', all'interno di una bustina. Il 21enne, al momento del controllo, ha cercato di disfarsi di 40 grammi di hashish mentre l'italiano aveva 600 euro in contanti negli slip.

Secondo la ricostruzione degli inquirenti, sarebbe il 27enne di Foggia il riferimento dell'attività di spaccio che probabilmente avveniva sul territorio di Parma e provincia: il cellulare del pusher infatti squillava in continuazione per i clienti che aspettavano la droga. Dopo il primo controllo è scattata la perquisizione, nonostante il giovane non volesse rivelare l'indirizzo della sua abitazione.

In casa i carabinieri hanno trovato un vero e proprio magazzino della droga: 2 chili e mezzo di marijuana, oltre ad un litro e mezzo di tintura di marijuana. E' la prima volta che a Parma viene effettuato un sequestro di questo tipo. Questa modalità di assunzione della droga, utilizzata per condire alimenti ed aver così un effetto psicotropo più immediato, sta tornado di moda. E' un vecchio metodo: alcuni consumatori utilizzano anche le gocce da mettere sotto la lingua per arrivare allo "sballo" in modo più veloce.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La scuola anti-covid di Emiliano tra ordinanze e appelli social. La contestazione: "Il 18 si torni in classe in sicurezza"

  • La Puglia torna in zona arancione. Conte firma il nuovo Dpcm: restrizioni fino al 5 marzo, riecco la scuola in presenza

  • Coronavirus: 1162 nuovi positivi in Puglia e 24 morti. In Capitanata 150 casi e sei vittime

  • Scuola, si cambia di nuovo: "Superiori in Ddi al 100% per una settimana, elementari e medie in presenza (con ddi a scelta)”

  • San Marco e Rignano sotto choc: addio a Matteo Longo, carabiniere esemplare e dall'animo buono

  • "Esco con gli amici" ma non fa più ritorno. Scomparso a 16 anni ma c'è chi tace per paura: "Noi non dimentichiamo"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento