Donna rifiuta le avances dell'amico, che la minaccia con un coltello e le ricorda i casi di donne uccise dagli uomini

Un uomo di 59 anni è stato arrestato a Foggia reato di atti persecutori ai danni di una donna legata allo stesso da un precedente rapporto di amicizia

Nella giornata di ieri, personale della Polizia di Stato appartenente alla Squadra Mobile, all’esito indagini dirette e coordinate dalla locale Procura della Repubblica, e su richiesta di quest’ultima, ha eseguito ordinanza di custodia cautelare degli arresti domiciliari emessa dal GIP presso il Tribunale di Foggia a carico un foggiano classe ’60, ritenuto responsabile del reato di atti persecutori ai danni di una donna legata allo stesso da un precedente rapporto di amicizia.

A seguito delle indagini espletate da personale appartenente alla “III Sezione – Reati contro la persona”, il R. A., non accettando il rifiuto delle avances ad una donna, poneva in essere nei confronti di quest’ultima con sistematicità condotte di tipo ossessivo che degeneravano in appostamenti, pedinamenti, telefonate insistenti, ingiurie e minacce di morte, anche con l’uso di un coltello, e con richiami alle notizie di femminicidio trasmesse dai telegiornali, tanto da ingenerare nella vittima un perdurante e grave stato di ansia e di paura, cagionando in lei il fondato timore per la propria incolumità tale da costringere la stessa a mutare le proprie abitudini di vita

 A seguito delle formalità di rito, il R.A.. è stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento