Furto sul viale della Stazione: ruba cellulare e scappa, inseguito dalla vittima e acciuffato dai poliziotti

Un marocchino irregolare sul territorio nazionale è stato arrestato dagli agenti di polizia per aver sfilato un cellulare dalle mani di un cittadino romeno

Nel corso di un servizio di controllo e prevenzione del territorio,  rivolto a contrastare i reati predatori commessi nel centro cittadino, i poliziotti hanno tratto in arresto El Jabali Issam, marocchino classe 1985.

Intervenuti in Viale XXIV Maggio su segnalazione della sala operativa, in quanto un cittadino romeno aveva subito il furto con strappo del proprio telefono cellulare, i poliziotti hanno intercettato il ladro che alla vista della volante del 113 si liberava del telefono cellulare buttandolo a terra, pensando, probabilmente, che così facendo l'avrebbe fatta franca.

Così non è stato perché l’autore del furto aggravato, veniva inseguito dalla vittima e prontamente fermato dai poliziotti. Ulteriori accertamenti svolti negli uffici della questura consentivano di accertare che lo straniero era irregolare sul territorio nazionale. Il 33enne veniva tradotto presso la locale casa circondariale a disposizione della Procura della Repubblica di Foggia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Coronavirus: la Puglia resta in zona arancione

  • Sua moglie è positiva, lui è in isolamento ma va ugualmente a lavorare: segnalato al 112 e multato dai carabinieri

  • San Marco in Lamis sotto choc, comunità in lutto per Domenico: "Questo maledetto virus gli ha tolto la vita"

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Coronavirus: oggi 32 morti in Puglia e 397 nuovi casi in provincia di Foggia

Torna su
FoggiaToday è in caricamento