Maltrattava la madre e le estorceva denaro per comprare la droga: arrestato 20enne, ai domiciliari in luogo di cura

Già dal 2018, il giovane maltrattava la madre con continui atti di violenza psichica e di minaccia. Inoltre la costringeva a farsi consegnare quasi quotidianamente svariate somme di denaro per acquistare sostanza stupefacente

Immagine di repertorio

Maltrattamenti in famiglia ed estorsione ai danni della madre: finisce ai domiciliari 20enne foggiano. Lo scorso 9 aprile, gli agenti della squadra mobile di Foggia hanno eseguito l’Ordinanza di applicazione della misura cautelare personale degli arresti domiciliari nei confronti di un 20enne foggiano.

Nel dettaglio, l’indagato, già dall’anno 2018, maltrattava la madre convivente infierendo nei suoi confronti con continui atti di violenza psichica e di minaccia, alimentando in lei un continuo stato di pressione psicologica e prostrazione morale. Inoltre la costringeva a farsi consegnare quasi quotidianamente svariate somme di denaro per acquistare sostanza stupefacente. L’indagato è stato accompagnato presso una struttura fuori provincia, così come disposto dall'autorità giudiziaria, ovvero pena detentiva degli arresti domiciliari in luogo pubblico di cura ed assistenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ultima ora: primo caso di Coronavirus in Puglia

  • Terribile incidente nel Foggiano: morto 42enne. Dopo il violento impatto, l'auto si è ribaltata ed è finita fuori strada

  • Tampone su un paziente, si attendono i risultati: quarantena provvisoria per i sanitari entrati in contatto col soggetto

  • In Puglia 5 casi con sintomi sovrapponibili a quelli del Coronavirus: chi rientra a casa dalle zone rosse deve comunicarlo

  • Coronavirus: altri due casi in Puglia, sono la moglie e il fratello del 'Paziente 1' della provincia di Taranto

  • Violenti scontri nel Foggiano: tafferugli tra baresi e leccesi sulla A16, incendiato un veicolo

Torna su
FoggiaToday è in caricamento