Vede la "gazzella" dei carabinieri e scappa: inseguito, tenta di opporsi ma viene bloccato e trovato con la droga

Arrestato un 30enne foggiano senza lavoro trovato in possesso di quasi Mezzo etto di hashish. Massima l’allerta dei militari dell’Arma anche per il contrasto dello spaccio di droga “su piazza”.

I Carabinieri della Sezione Radiomobile del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Foggia hanno arrestato in flagranza di reato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze 
stupefacenti un 30enne di Foggia, senza occupazione, sino a questo momento senza alcun precedente. 
L'uomo, in Piazza Goppingen, alla vista della “gazzella” dei Carabinieri, temendo probabilmente un controllo, è scappato a fuggire a piedi. Dopo essere stato inseguito e conseguentemente bloccato, e dopo aver cercato anche di opporsi ai militari, il 30enne è stato trovato in possesso di oltre 20 grammi di hashish.
La successiva perquisizione domiciliare ha poi permesso di rinvenire un analogo quantitativo della stessa sostanza stupefacente, per un totale di quasi mezzo etto di droga. 
Tratto in arresto, su disposizione del PM di turno, l’uomo è stato 
temporaneamente ristretto presso il proprio domicilio, in attesa della relativa udienza di convalida davanti al Tribunale di Foggia con il “rito per direttissima”. 
Massima l’allerta da parte dei militari del Comando Provinciale CC di Foggia anche per quanto riguarda il fenomeno criminale dello spaccio “su piazza” di sostanze stupefacenti, particolarmente attivo nel periodo estivo. Intensificati i 
controlli soprattutto nei luoghi di aggregazione giovanil

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Tragedia sulla A14: uomo si toglie la vita lanciandosi da un ponte

  • Coronavirus: 30 morti e un contagiato su quattro in Puglia. I nuovi positivi sono 1100 su appena 4100 tamponi

  • Qualità della Vita, Foggia sprofonda all'ultimo posto: ItaliaOggi premia Pordenone

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

  • Omicidio tra Manfredonia e Foggia: ucciso 38enne, morto poco dopo il suo arrivo in pronto soccorso

Torna su
FoggiaToday è in caricamento