Attimi di terrore a Foggia, poliziotto scopre un ladro nei garage: nasce una colluttazione, esplosi due colpi di pistola

Vittima dell'accaduto è un poliziotto della Stradale libero dal servizio. Dopo essere riuscito a bloccare il malvivente, foggiano di 38 anni, è stato medicato al pronto soccorso cittadino. Per lui, una prognosi di 40 giorni

Immagine di repertorio

Libero dal servizio, poliziotto torna a casa col figlio e scopre un ladro all'opera nei garage condominiali. Attimi di panico nel seminterrato di una palazzina foggiana, ma dopo la violenta colluttazione tra l'agente e il malvivente e i colpi di pistola esplosi a scopo intimidatorio è scattato l'arresto.

È, in breve, quanto accaduto ieri mattina: un operatore della sezione della Polizia Stradale di Foggia, mentre rientrava a casa in compagnia del figlio, ha notato nei locali del garage una porta basculante aperta e delle buste di plastica appoggiate a terra.

L’acume investigativo gli ha fatto immediatamente capire che lo scenario sarebbe stato quello di un’attività illegale in corso. Così, ha accompagnato il figlio al vano ascensore indirizzandolo verso casa e, mentre attendeva che il raggiungesse il piano stabilito, ha notato una persona con una scala in metallo tra le mani che cercava di nascondersi.

Il poliziotto, dopo essersi qualificato, gli ha intimato di fermarsi e di uscire allo scoperto avvicinandosi rapidamente per evitare di farlo scappare. Una volta raggiunto è nata una colluttazione durante la quale il malvivente è stato bloccato e, in un momento di apparente tranquillità, l'agente ha allertato la sala operativa chiedendo l’ausilio della 'Volante'.

Mentre risalivano la rampa delle scale, il fermato ha ingaggiato una nuova colluttazione, a seguito della quale l’agente è rimasto a terra mentre l'uomo ha tentato di fuggire. Adottando tutte le misure di sicurezza del caso, esclusivamente a scopo intimidatorio, il poliziotto ha esploso due colpi di pistola in aria.

A quel punto, il malvivente - 38enne foggiano - si è fermato ma, mentre il poliziotto cercava di ammanettarlo, ha cercato di sfuggire alla cattura originando un’ulteriore colluttazione. Di lì a poco è giunta la Volante che ha bloccato definitivamente l’arrestato provvedendo ad accompagnarlo negli uffici di polizia dove gli sono stati contestati i reati di rapina e lesioni.

Il poliziotto, nonostante le ferite subite, ha avvisato il proprietario del garage forzato per un breve sopralluogo al termine del quale gli è stata restituita tutta la merce asportata. Al termine delle attività di polizia giudiziaria, l'agente è stato accompagnato in Pronto Soccorso dove è stato emesso un referto per 40 giorni di prognosi, per le ferite riportate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sangue nel cuore della movida, colpita con i vetri di una bottiglia e sfregiata a vita: arrestata ragazza di 20 anni

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Attimi di terrore in un supermercato: irrompono malviventi, durante la rapina minacciano e tentano di colpire cassiera

  • Grave episodio in zona via Lucera: auto imbrattata con frasi, disegni volgari e sigle contro la polizia

  • Spaventoso incidente in via Castiglione: ragazza abbatte tubo del gas e si schianta contro una farmacia agricola

  • Addio al dott. Michele Urbano, la Capitanata piange la scomparsa di un professionista "serio e laborioso"

Torna su
FoggiaToday è in caricamento