Chiedono della frutta, poi lo abbracciano e gli rubano collana in oro: arrestate tre donne

Vittima dell'accaduto un fruttivendolo di piazza Sant'Eligio, a Foggia. Per il fatto, gli agenti delle Volanti hanno arrestato (in attesa di convalida), tre cittadine rumene, due di 35 anni e una di 19, per furto aggravato con destrezza

Immagine di repertorio

Raggirano un venditore di frutta e, con grande destrezza, gli sfilano la catenina in oro che lo stesso portava al collo. E' quanto scoperto da una pattuglia della Sezione Volanti della questura di Foggia, in piazza Sant'Eligio, in zona Candelaro. Gli agenti intervenuti sono riusciti a ricostruire l'accaduto e ad arrestare (in attesa di convalida), tre cittadine rumene, due di 35 anni e una di 19, con l'accusa di furto aggravato con destrezza.

Furto con destrezza in piazza Sant'Eligio: i dettagli 

Tutto è partito alle 10 di ieri mattina, quando una pattuglia in servizio nella zona Candelaro - via della Repubblica è stata inviata dalla sala operativa della questura in piazza Sant'Eligio, dove era stato segnalato un furto con destrezza di una collana ai danni di un venditore di frutta, da parte di tre cittadine straniere. La volante, essendo prossima al luogo segnalato, è giunta dopo pochi minuti individuando e bloccando immediatamente le tre donne.

La versione della vittima, un fruttivendolo di 53 anni

La vittima, di 53 anni, ha riferito agli agenti che le tre donne si erano avvicinate chiedendo di avere gratuitamente della frutta e che mentre si chinava per riempire una busta con quella meno pregiata, una di loro lo ha intrattenuto in conversazione mentre le altre due lo hanno abbracciato al collo da dietro sganciandogli ed impossessandosi di una delle catene d’oro che indossava. Quest’ultimo, resosi immediatamente conto di quanto accaduto, ha allertato il 113. Alla polizia, le tre donne hanno dichiarato di non possedere più la collana, ma di averla gettata a terra non appena il proprietario si era accorto dell'inganno. Tuttavia le ricerche non hanno consentito di ritrovare la catenina. Le tre donne, tutte in Italia senza fissa dimora, sono state arrestate. L'attività rientra nell'ambito dei servizi di controllo straordinario del territorio predisposti dal questore di Foggia e finalizzati anche alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sul lavoro in provincia di Foggia: agricoltore travolto e ucciso da un muletto

  • Tragedia sulla A14: uomo si toglie la vita lanciandosi da un ponte

  • Choc a Foggia, ragazza aggredita senza motivo in zona Sacro Cuore: "Ho avuto paura, sono scossa"

  • Coronavirus: 30 morti e un contagiato su quattro in Puglia. I nuovi positivi sono 1100 su appena 4100 tamponi

  • Qualità della Vita, Foggia sprofonda all'ultimo posto: ItaliaOggi premia Pordenone

  • Testimonianza choc, la compagna del 38enne ucciso: "E' stato il bambino". Giornalista costretto a cancellare immagini

Torna su
FoggiaToday è in caricamento